• EVENTI
  • Danzare la rivoluzione. Isadora Duncan e le arti figurative in Italia tra Ottocento e avanguardia
Danzare la rivoluzione. Isadora Duncan e le arti figurative in Italia tra Ottocento e avanguardia

Danzare la rivoluzione. Isadora Duncan e le arti figurative in Italia tra Ottocento e avanguardia

Fino al 1 marzo 2020, visita guidata alla mostra Danzare la rivoluzione. Isadora Duncan e le arti figurative in Italia tra Ottocento e avanguardia (apre il link in una nuova finestra).

Arriva al Mart l'attesa mostra dedicata alla danzatrice americana e icona culturale Isadora Duncan (1877-1927), prodotta in collaborazione con Fondazione CR Firenze.

Ribelle e carismatica, vera e propria diva, superò i canoni del balletto romantico in favore di un’autonomia di stili e tecniche. Centrali nel percorso espositivo sono il tema della liberazione del corpo femminile, l’influenza esercitata da Duncan nel contesto culturale del primo Novecento e il suo legame con l’Italia.

Prenotazioni dalle ore 14.00 in biglietteria, massimo due per persona, fino a esaurimento posti.

Il calendario di tutti gli appuntamenti, comprensivo dei workshop e delle attività curate dall'Area educazione, è consultabile online (apre il link in una nuova finestra).


sito web Mart, Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto (apre il link in una nuova finestra)

facebook martrovereto (apre il link in una nuova finestra)

instagram martmuseum (apre il link in una nuova finestra)

twitter mart_museum (apre il link in una nuova finestra)


Date

  • dalle 15.00 alle 16.20
  • 2 € a persona oltre al biglietto d’ingresso

    dicembre 2019

    domenica
    • 15:00 - 16:20
    domenica
    • 15:00 - 16:20
    domenica
    • 15:00 - 16:20

    gennaio 2020

    domenica
    • 15:00 - 16:20
    domenica
    • 15:00 - 16:20
    domenica
    • 15:00 - 16:20
    domenica
    • 15:00 - 16:20

    febbraio 2020

    domenica
    • 15:00 - 16:20
    domenica
    • 15:00 - 16:20
    domenica
    • 15:00 - 16:20
    domenica
    • 15:00 - 16:20

    marzo 2020

    domenica
    • 15:00 - 16:20