Isolaverde

Isolaverde

Mostra di linoleografie acquarellate di Gloria Canestrini, a cura dell'Associazione Disegnograve.

Gloria Canestrini utilizza per le illustrazioni di "Isolaverde" la tecnica della linoleografia, un procedimento di stampa diretta di grafiche su carta. La matrice ricavata per l'incisione è una porzione di linoleum adatto, intagliato come la tavoletta di legno nella xilografia. Le linee, rispetto a quest'ultima tecnica, risultano più morbide e sinuose. La stampa al torchio così ottenuta viene poi acquarellata a mano.
Il termine "linoleografia" deriva dal nome del supporto (linoleum) e dal greco "grapho" (scrivere).Era una tecnica di incisione molto amata da Picasso e da altri grandi artisti dalla gestualità spiccata, che ne avevano intuito le potenzialità espressive. Oggi questo sistema di stampa è ancora utilizzato,sia in campo artistico che nelle scuole d'arte, per la versatilità del materiale e per il controllo perfetto in fase di stampa.
I soggetti proposti nel libro "Isolaverde" ( e, in genere, quelli studiati e realizzati dall'autrice anche per altre serie) sono gli animali protagonisti delle storie narrate. Grandi mammiferi come elefanti, pantere, cinghiali, ma anche uccelli dal piumaggio incantevole, insetti, pesci, roditori.
Un mondo naturale e fantastico insieme per esprimere tutto il mistero e l'energia che ancora il mondo animale riesce ad ispirare.

Isolaverde è un libro che si inserisce nella tradizione dei libri illustrati editi da Disegnograve.
All'origine della casa editrice roveretana nata nel 2012 ci sono l'esperienza e la passione maturate con la stamperia d'arte di Maurizio Giongo e Gloria Canestrini, che per un ventennio ha sfornato litografie, incisioni e serigrafie di molti artisti italiani.


Biblioteca civica "G. Tartarotti" di Rovereto

corso Bettini, 43 - 38068 Rovereto

tel. 0464 452 500

e-mail bibliotecacivica@comune.rovereto.tn.it
sito internet www.bibliotecacivica.rovereto.tn.it
twitter BiblioCivicaRov
facebook BibliotecaCivicaRovereto


Date

  • Dal lunedì al sabato, 8.30 - 22.00; domenica, 8.30 - 13.00
  • Ingresso gratuito