• EVENTI
  • Rileggendo Baroni Cavalcabò: la fortuna del pittore da Vannetti a oggi
Rileggendo Baroni Cavalcabò: la fortuna del pittore da Vannetti a oggi

Rileggendo Baroni Cavalcabò: la fortuna del pittore da Vannetti a oggi

Conferenza dedicata al pittore protagonista della mostra al Museo della Città

Tra fine Settecento e per tutto il Novecento diversi studiosi si sono occupati di Gaspare Antonio Baroni Cavalcabò (1682-1759), il più importante pittore del barocco roveretano. Clementino Vannetti è stato il primo a dedicargli uno studio monografico (1781), facendolo conoscere in tutta Italia e in Europa.
Dopo di allora altri eruditi e studiosi si sono occupati del pittore di Sacco, contribuendo alla sua fortuna critica.
Ogni opera è frutto del suo tempo e allo stesso modo lo sono i giudizi e le valutazioni su queste: cosa vuol dire quindi studiare un artista del passato? Quali sono le fonti? Quanto ci possiamo fidare di queste?

Conferenza con Dario De Cristofaro e Alice Salavolti, storici dell'arte e curatori della mostra "L'artista ritrovato", visitabile fino al 2 ottobre al Museo della Città

Museo della Città - Sala delle Idee (piano terra) - via Calcinari, 18

Ingresso libero e gratuito fino a esaurimento posti, secondo le normative anti-Covid.
Mascherina FFP2 raccomandata.

Info
Fondazione Museo Civico di Rovereto
museo@fondazionemcr.it
Tel. +39 0464.452800


Fondazione Museo Civico di Rovereto

Borgo Santa Caterina, 41

38068 Rovereto (TN)


Date

  • dalle ore 18 alle ore 19.30
  • Ingresso libero